Morse 2.0: il ritorno del classico in chiave moderna

08/05/2019
Le morse sono vecchia scuola? - "No, al contrario!" affermano gli esperti in tecnologia di serraggio di SCHUNK.

Soprattutto nell'epoca dell'asservimento macchina automatizzato, la domanda sul fronte dei dispositivi meccanici di serraggio non conosce interruzioni. Il leader di competenza nel settore della tecnica di serraggio e dei sistemi di presa ha impostato con sistematicità un programma di una linea base universale che copre un'ampia gamma di applicazioni.

I moderni dispositivi meccanici di serraggio hanno ben poco in comune con le morse di progettazione tradizionale. Le morse base della linea base si sono trasformate da tempo in concentrati di forza caratterizzati da massima precisione e facilità d'uso in grado di generare elevate forze di serraggio in uno spazio compatto.

Anziché preformare pezzi in un modo complicato, girare la morsa per sempre o sopportare le vibrazioni durante la lavorazione, le morse base della linea base di SCHUNK non lasciano spazio al compromesso.

E' sufficiente un mezzo giro della chiave di attuazione per serrare i pezzi in modo sicuro con ganasce grip e una profondità di serraggio di soli 3 mm. Soprattutto nei moderni concetti di produzione con magazzini pezzi, le morse della linea base offrono una soluzione economica per il serraggio dei pezzi. Garantiscono risultati di qualità su pallet e cubi per pezzi in funzione 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Quasi inosservato agli occhi del pubblico, il sistema di presa, che elimina fasi di lavoro aggiuntive quali la pre-goffratura durante il serraggio di parti grezze, o la rapida regolazione del campo di serraggio, ha trovato la sua via nella produzione. Effetti di efficienza analoghi grazie a interfacce integrate per il cambio rapido: un'interfaccia per il sistema di serraggio a punto zero consente di sostituire l'intera morsa in una manciata di secondi garantendo il 100% di precisione di ripetibilità.

Grazie a un sistema di cambio rapido ganasce i morsetti specifici per il pezzo vengono sostituiti con poche mosse, una soluzione che consente di coprire un'ampia gamma di pezzi.

Ampio programma di sistema

Le morse ad azionamento manuale della linea base SCHUNK KONTEC KSC sono tuttofare altamente efficienti per la lavorazione di materiali grezzi e parti finite. La forza motrice è fornita da un mandrino incapsulato da un sistema completamente chiuso. Le morse possono essere attivate con rapidità e facilità utilizzando una chiave dinamometrica.

Anche con una coppia relativamente bassa, raggiungono forze di serraggio elevate, fino a 50 kN (dimensione 160). Dato che il serraggio avviene mediante trazione, le deformazioni nel corpo base della morsa sono minimizzate, assicurando maggiore rigidità e precisione al bloccaggio.

Una caratteristica speciale delle morse SCHUNK della linea base è la struttura modulare del portafoglio, che copre un'ampia gamma di applicazioni standard. I sistemi di serraggio dal prezzo interessante sono disponibili in tre versioni base:

Morse autocentranti: la morsa autocentrante manuale KONTEC KSC è un prodotto poliedrico tra i sistemi di serraggio stazionari. Serraggio tradizionale, profondità basse di serraggio per lavorazioni su 5 lati, stampi sagomati, piastre o tagli di sega: la KONTEC KSC è pronta ad hoc in un batter d'occhio e garantisce massima precisione ed elevate forze di serraggio con un design estremamente piatto.

In meno di un secondo è possibile serrare i pezzi in modo affidabile. Un cuscinetto di centraggio precaricato senza gioco, montato in slitte, garantisce una precisione di ripetibilità fino a +/- 0,01 mm, consentendo una lavorazione precisa di parti grezze e finite in un unico sistema di serraggio. Il mandrino d’azionamento completamente incapsulato e una protezione contro i trucioli integrata assicurano un’elevata stabilità del processo e un’usura minima.

Componente dal prezzo interessante, KONTEC KSC consente un'attrezzatura magazzino pallet particolarmente economica.

Morse con ganascia fissa: la morsa con ganascia fissa KONTEC KSC-F è pensata appositamente per il carico automatizzato di macchine. Offre diversi vantaggi grazie alla rapida impostazione dei campi di serraggio, il suo design piatto e il peso contenuto, che lo rendono perfetto da usare nei centri di lavorazione. Grazie al serraggio rapido a 160°, i pezzi in lavorazione sono serrati in modo preciso in pochissimo tempo con una chiave dinamometrica e la morsa viene serrata in sicurezza.

Le dimensioni KSC-F 80, KSC-F 125, e KSC-F 160 sono pensate appositamente per le dimensioni di pallet comuni 320 x 320 mm, 400 x 400 mm e 500 x 500 mm.

Morse doppie: la KONTEC KSC-D è una morsa compatta e leggera, studiata in particolare per l'uso impegnativo e continuo degli utensili macchina automatizzati con magazzino pezzi. Per mezzo della pratica funzione "terza mano", due pezzi possono essere inseriti uno vicino all'altro, ad esempio su un cubo, fissati e serrati in modo sicuro. Grazie alle filettature trapezoidali, le elevate forze di serraggio possono essere ottenute con un piccolo sforzo manuale.

Una base indurita a induzione, guide ganascia lunghe, cursori calibrati, morsetti temprati a induzione e una trasmissione completamente incapsulata garantiscono un elevato livello di precisione, la massima resistenza all'usura e il minimo sforzo di pulizia. La morsa completamente placcata in nichel è protetta dalla corrosione per l'uso continuo in sistemi pallet o in cubi.

Funzioni intelligenti di cambio rapido


Tutte le tre versioni soni disponibili nelle dimensioni 80, 125 e 160 con lunghezze diverse di corpo base. Sul lato del pezzo, gli utenti possono scegliere da un vasto programma di ganasce riportate standard, garantendo la massima flessibilità. Grazie al sistema di cambio rapido ganasce, sono sufficienti poche mosse per sostituire le ganasce sia standard che specifiche per il pezzo.

A seconda della dimensione. le morse coprono intervalli di serraggio estremamente ampi, compresi tra 0 e 458 mm (KSC), 0 e 463 mm (KSC-F), nonché 0 e 331 mm (KSC-D, due pezzi) tramite ganasce reversibili. Nell'ottica di ridurre al minimo i tempi di preparazione, i morsetti base KONTEC KSC si possono combinare con il sistema di serraggio a punto zero SCHUNK VERO-S. A tal fine, i perni di serraggio del sistema di serraggio a punto zero sono montati direttamente sul corpo base della morsa.

Questa soluzione consente di caricare le morse sulla tavola della macchina, su cubi, o su piramidi di serraggio in pochi secondi, garantendo inoltre la massima precisione di ripetibilità. Anche in questo caso, il design compatto della serie KSC conviene. Per il serraggio di parti lunghe, è possibile combinare diverse morse KSC.

Supporti e arresti magnetici per pezzi

Per l'EMO 2019, SCHUNK ha ampliato il suo programma di serraggio di base con due utili extra: i supporti magnetici per pezzi in diverse altezze possono essere posizionati sui serraggi in pochi passi senza bisogno di viti. Questi garantiscono una profondità di serraggio definita con una precisione in altezza di +/- 0,01 mm, massimizzando il parallelismo della superficie di appoggio. Inoltre, la forza di ancoraggio magnetica impedisce che i supporti si spostino dalla loro posizione o cadano durante il cambio del pezzo.

Dato che i cuscinetti possono essere inseriti o rimossi in modo facile e veloce, è possibile ripetere le prime due installazioni su una singola morsa a vite senza il bisogno di cambiare la ganascia. Gli arresti magnetici sono montati e regolati altrettanto rapidamente, garantendo l'esatta posizione dei pezzi e un'elevata precisione di ripetibilità.

www.schunk.com