Due partner, un solo obiettivo: trasmissione Ethernet affidabile con igus e Harting

10/08/2018
Il cavo chainflex CFBUS.LB e il connettore ix Industrial per un movimento sicuro anche in spazi di installazione ristretti

Garantire un trasferimento dati sicuro ed un sistema di alimentazione affidabile in spazi di installazione sempre più ristretti: ecco la sfida che devono affrontare oggi molti ingegneri. Per soddisfare queste nuove esigenze, igus ha sviluppato un cavo Ethernet chainflex altamente flessibile e particolarmente adatto a questi movimenti complessi. Robusto, testato, con una lunga durata d'esercizio e con la sua garanzia di 36 mesi, questo cavo si sposa perfettamente con il nuovo connettore ix di Harting.

Con i cavi bus Ethernet CFBUS.LB estremamente flessibili ma - allo stesso tempo - particolarmente robusti, igus offre il giusto cavo per il nuovo connettore ix Industrial di Harting, che - rispetto alla "soluzione precedente“ - consente di risparmiare il 70 percento di spazio. Questo rappresenta un importante vantaggio soprattutto per un impiego in alloggiamenti molto piccoli, come ad esempio nei sistemi di videocamere, nei WLAN Access Point, nei router o in altri componenti digitali. Grazie alla loro specifica struttura anche i cavi chainflex necessitano di 50% di spazio in meno rispetto ai cavi Ethernet disponibili in commercio. Insieme al connettore Harting, al cliente viene quindi proposto un pacchetto completo perfettamente adatto agli spazi più ristretti.

Soluzioni combinate per gli spazi (d'installazione) più ridotti
Il termine "low bending" indica un raggio di curvatura dei cavi all'interno della catena portacavi particolarmente ridotto. Perciò, in igus, l'abbreviazione LB - che identifica la famiglia di cavi bus CFBUS.LB - è sinonimo di massimi requisiti meccanici. Questi cavi si possono utilizzare per tutti i comuni sistemi bus come Ethernet CAT5, CAT5e, CAT6, Ethercat o Profinet. Inoltre il cavo dati Twisted Pair CF11 dispone del più piccolo raggio di curvatura attualmente esistente sul mercato. Il cavo high-end chainflex, grazie ai raggi di curvatura estremi fino a 6,8 xd, si può utilizzare negli spazi di installazione più piccoli e per applicazioni a temperature fino a -35 gradi Celsius.

Naturalmente questi cavi sono in grado di reggere elevatissime sollecitazioni, in particolare nel caso di movimentazioni continue: questi punti di forza, specialmente quello relativo alla durata d'esercizio, spiccano in particolare nelle macchine di assemblaggio, nel campo dei semiconduttori o nelle tecnologie di imballaggio altamente dinamiche. Lo dimostrano anche gli innumerevoli test eseguiti nel laboratorio di prova igus di 2.750 metri quadrati. Ed è proprio per queste sue caratteristiche che il cavo dati CF11 può essere abbinato - con ottimi risultati prestazionali - alla nuova linea di connettori per interfacce compatte ix Industrial (tipo A) che il produttore Harting ha presentato ad Hannover quest'anno. Quindi per il cliente nasce una soluzione ottimale anche in caso di spazio ridotto.

www.igus.it